Figure esagonali composte da esagoni regolari.

Il forum di Base5, dove è possibile postare problemi, quiz, indovinelli, rompicapo, enigmi e quant'altro riguardi la matematica ricreativa e oltre.

Moderatori: Gianfranco, Bruno

Rispondi
maria angelone
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 113
Iscritto il: mar apr 07, 2020 8:33 pm

Re: Figure esagonali composte da esagoni regolari.

Messaggio da maria angelone »

capisco bruno e scusami ancora.
Ma forse ti sarà piu facile capire direttamente dalla geometria esa, che non da me.
A proposito ti è arrivata integra?
un caro saluto mar

Bruno
Livello 9
Livello 9
Messaggi: 1380
Iscritto il: lun nov 21, 2005 6:07 pm
Località: Bologna

Re: Figure esagonali composte da esagoni regolari.

Messaggio da Bruno »

Ok, Mariolina, sono riuscito a rendere allegabile il documento che mi hai mandato.

Chiunque vorrà consultarlo potrà farlo con agio, cliccando il link sottostante, e tu non hai più bisogno di eseguire dei copia-incolla di porzioni di quel testo.

Così tutti possiamo prenderci il tempo necessario per esaminare l'argomento che ti sta a cuore :wink:

Ho inserito un link a questo elaborato anche all'inizio del presente topic, per facilitare la ricerca.


Geometria Esa.pdf
(694.36 KiB) Scaricato 27 volte
B5_GeometriaESA (copertina).jpg
B5_GeometriaESA (copertina).jpg (11.28 KiB) Visto 373 volte
Invisibile un vento
l'ha apena sfioragia
sospension d'un momento;
e la bola iridessente gera 'ndagia.
(Biagio Marin)

maria angelone
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 113
Iscritto il: mar apr 07, 2020 8:33 pm

Re: Figure esagonali composte da esagoni regolari.

Messaggio da maria angelone »

che bello, sei riuscito ad inserire anche la geometria in power point. Magnificooooo!!!!!
Solo che ora non bastano più due nomi. Se si riesce a dare un'ulteriore organicità a questa geometria, estendendo anche il discorso alle tue gemme, bisogna riformularne un'altra, aggiungendo anche il tuo nome, e mica scherzo. :D
Il mio grazie per te.
Una gemma di pietre e di colori:

mandala esagonale revisionato due volte.jpg
mandala esagonale revisionato due volte.jpg (11.88 KiB) Visto 353 volte

maria angelone
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 113
Iscritto il: mar apr 07, 2020 8:33 pm

Re: Figure esagonali composte da esagoni regolari.

Messaggio da maria angelone »

Il 27 giugno del 1989 un'agenzia delle nazioni unite, portò in discussione la convenzione ILO 169 a tutela dei popoli indigeni e tribali, che venne approvata da molti stati.
Attualmente la convenzione costituisce l’unico strumento legislativo internazionale di protezione dei diritti dei popoli indigeni, in quanto riconosce a tali popoli un insieme di diritti fondamentali per la loro sopravvivenza,tra cui il diritto delle terre ancestrali e il diritto di decidere autonomamente del proprio futuro.
Ratificandola gli stati s’impegnano a lottare contro ogni forma di discriminazione nei loro confronti.
Purtroppo però nonostante siano passati trenta anni da quando la convenzione sia stata riconosciuta, soltanto venti stati l’hanno ratificata. Questo significa che La «Dichiarazione sui diritti dei popoli indigeni» non ha la forza di una legge, in quanto non ha un valore vincolante per gli Stati e rappresenta pertanto una dichiarazione di principio, cui i governi sono moralmente tenuti a conformarsi, senza possibilità di sanzioni in caso di inosservanza.
In Europa soltanto cinque paesi, la Danimarca, il Lussemburgo, l’Olanda, la Norvegia e la Spagna l’hanno riconosciuta nel corso degli anni, come legge vincolante dello stato.
L’Italia, con molto imbarazzo dobbiamo rilevare, è tra i paesi che non ha ancora voluto ratificare la convenzione ILO 169.
I motivi per i quali moltissimi stati non vogliono ratificarla sono evidenti. Sono in gioco interessi economici molto forti, e soltanto pochi paesi hanno dato priorità ai diritti di quelle popolazioni che ancora vivono nelle foreste a contatto con la natura, invece che preoccuparsi di un accaparramento indiscriminato delle loro risorse.download/file.php?mode=view&id=1802

L’opera che che vi presento, tre 169, un pannello di alluminio sul quale sono stampate due figure geometriche ognuna contrassegnata col numero 169: un rettangolo e un esa, che si raccordano ad un cerchio, all’interno del quale sono state inserite immagini relative ai popoli tribali, vuole appunto mettere in rilievo l’amarezza davanti alla constatazione che le problematiche relative ai diritti dei popoli tribali non sono state ancora risolte, differentemente dalle altre due figure geometriche, che invece sono state geometricamente “risolte”.
Il rettangolo infatti formato all’interno da 169 rettangoli ha tutti i colori presenti negli allineamenti che si configurano orizzontale, verticale e diagonali sempre diversi . La figura è stata risolta con algoritmo. L’esa 169 invece è stato risolto a mente, senza algoritmo, in quanto non è stato trovato un algoritmo per tutte le diverse figure esagonali composte da esagoni. In questo esa 169, sono presenti 21 colori ripetuti otto volte, più l’esagono nero al centro.

A volte la matematica, può darci un raffronto con le difficoltà umane e la misura di quanto sia più facile trovare la soluzione di un problema geometrico, che non una questione spinosa che investe il mondo degli uomini.

la matematica può focalizzare i problemi umani? A me sembra sia così. Ma voi siete d'accordo con questa tesi?
Mi piacerebbe avere un vostro parere. Grazie serena notte a tutti

P.S.Per chi avesse piacere c'è un filmato molto interessante di Alberto Angela sui popoli tribali e la convenzione ILO 169. purtroppo oggi non sono riuscita a postarlo. cercherò di farlo nei prossimi giorni
Allegati
tre 169 ridotta tre volte.jpg
tre 169 ridotta tre volte.jpg (19.79 KiB) Visto 340 volte

maria angelone
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 113
Iscritto il: mar apr 07, 2020 8:33 pm

Re: Figure esagonali composte da esagoni regolari.

Messaggio da maria angelone »

Le figure Kolam sono dei motivi ornamentali di straordinaria bellezza, disegnati sul terreno dalle donne indiane con farina di riso, polvere di gesso, o altro materiale simile, per proteggere e purificare le proprie case. Hanno per lo più una forma geometrica composta da linee ricurve che si muovono attorno a un punto fisso.
In tempi andati, i kolam erano apprezzati essenzialmente dal punto di vista estetico, e hanno sempre costituito una tradizione millenaria che si tramanda da madre a figlia, tanto che sono stati trovati disegni antichi di millenni.
In tempi moderni, sono venuti alla ribalta della cultura occidentale, diventando oggetto di studi da parte di matematici e soprattutto ricercatori informatici.
Da quando infatti Fritiof Capra nel libro il tao della fisica, ha usato l'esempio dei kolam per dimostrare come fosse possibile tramite dei metodi non razionali, raggiungere delle conoscenze di alcuni aspetti della realtà complessi anche per l'attuale scienza moderna, questi particolari disegni orientali, hanno iniziato ad essere analizzati sotto il profilo scientifico.
Recentemente sono stati evidenziati nei kolam degli algoritmi utili per risolvere intricate questioni fisiche e matematiche, e sono stati anche utilizzati per semplificare la rappresentazione di varie sostanze chimiche.
La ripetizione simmetrica delle figure che generano nei kolam gruppi di famiglie con caratteristiche comuni, ha portato i ricercatori informatici ad approfondire lo studio dei kolam intravedendo in questi disegni una similitudine coi linguaggi formali
kolam esagonale.jpg
kolam esagonale.jpg (31.85 KiB) Visto 330 volte
In questa pagina mi è gradito presentare due immagini correlate ai Kolam: la prima è un disegno orientale, conosciuto da alcuni col nome di kolam-rangoli per la vivacità dei colori con cui è stato disegnato.
kolam esagonale.jpg
kolam esagonale.jpg (31.85 KiB) Visto 330 volte
La seconda immagine è stata elaborata da me. Si tratta di una figura che io ho chiamato esa- kolam, in quanto sul modello di un kolam, è stato inserito un esa 61 nella configurazione 10,6,1. Poiché in tutti i sei diversi tipi di allineamenti i colori delle stelle e degli altri disegni da me scelti, sono sempre diversi, la figura viene detta “risolta"
Allegati
esa kolam ridotto word jpeg.jpg
esa kolam ridotto word jpeg.jpg (40.55 KiB) Visto 330 volte

maria angelone
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 113
Iscritto il: mar apr 07, 2020 8:33 pm

Re: Figure esagonali composte da esagoni regolari.

Messaggio da maria angelone »

Le figure Kolam sono dei motivi ornamentali di straordinaria bellezza, disegnati sul terreno dalle donne indiane con farina di riso, polvere di gesso, o altro materiale simile, per proteggere e purificare le proprie case. Hanno per lo più una forma geometrica composta da linee ricurve che si muovono attorno a un punto fisso.
In tempi andati, i kolam erano apprezzati essenzialmente dal punto di vista estetico, e hanno sempre costituito una tradizione millenaria che si tramanda da madre a figlia, tanto che sono stati trovati disegni antichi di millenni.
In tempi moderni, sono venuti alla ribalta della cultura occidentale, diventando oggetto di studi da parte di matematici e soprattutto ricercatori informatici.
Da quando infatti Fritiof Capra nel libro il tao della fisica, ha usato l'esempio dei kolam per dimostrare come fosse possibile tramite dei metodi non razionali, raggiungere delle conoscenze di alcuni aspetti della realtà complessi anche per l'attuale scienza moderna, questi particolari disegni orientali, hanno iniziato ad essere analizzati sotto il profilo scientifico.
Recentemente sono stati evidenziati nei kolam degli algoritmi utili per risolvere intricate questioni fisiche e matematiche, e sono stati anche utilizzati per semplificare la rappresentazione di varie sostanze chimiche.
La ripetizione simmetrica delle figure che generano nei kolam gruppi di famiglie con caratteristiche comuni, ha portato i ricercatori informatici ad approfondire lo studio dei kolam intravedendo in questi disegni una similitudine coi linguaggi formali
kolam esagonale.jpg
In questa pagina mi è gradito presentare due immagini correlate ai Kolam: la prima è un disegno orientale, conosciuto da alcuni col nome di kolam-rangoli per la vivacità dei colori con cui è stato disegnato.
kolam esagonale.jpg
La seconda immagine è stata elaborata da me. Si tratta di una figura che io ho chiamato esa- kolam, in quanto sul modello di un kolam, è stato inserito un esa 61 nella configurazione 10,6,1. Poiché in tutti i sei diversi tipi di allineamenti i colori delle stelle e degli altri disegni da me scelti, sono sempre diversi, la figura viene detta “risolta"

maria angelone
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 113
Iscritto il: mar apr 07, 2020 8:33 pm

Re: Figure esagonali composte da esagoni regolari.

Messaggio da maria angelone »

quadrato latino di ordine cinque rielaborato in un kolam
Allegati
euler's square in kolam.jpg
euler's square in kolam.jpg (53.55 KiB) Visto 328 volte

maria angelone
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 113
Iscritto il: mar apr 07, 2020 8:33 pm

Re: Figure esagonali composte da esagoni regolari.

Messaggio da maria angelone »

,l'esa 331 il più grande da me allineato.
180 allineamenti -- 30 colori per 11 ripetizioni + esagono al centro nero, nel caso specifico sostituito da un'ape, poichè l'opera è stata dedicata a questi generosi animaletti che occupano un posto
esa 331 parte superiore pannello.jpg
esa 331 parte superiore pannello.jpg (159.03 KiB) Visto 116 volte
esa 331 particolare numeri.jpg
esa 331 particolare numeri.jpg (129.73 KiB) Visto 116 volte
esa 331 particolare numeri.jpg
esa 331 particolare numeri.jpg (129.73 KiB) Visto 116 volte
esa 331.jpg
esa 331.jpg (67.99 KiB) Visto 116 volte

maria angelone
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 113
Iscritto il: mar apr 07, 2020 8:33 pm

Re: Figure esagonali composte da esagoni regolari.

Messaggio da maria angelone »

L'arcobaleno è una scala fatta di sogni.jpg
L'arcobaleno è una scala fatta di sogni.jpg (84.7 KiB) Visto 90 volte
Questa è la parte superiore dell'opera che si incentra su una scala a spirale di forma esagonale costruita con 28 bulloni d'acciaio smaltati a mano. Se la scala si potesse srotolare diventando una forma geometrica rettangolare ovviamente non più a tre ma a due dimensioni formata da 7 colori ripetuti 4 volte, questi in tutti gli allineamenti orizzontali, verticali e diagonali comparirebbero sempre una sola volta.

Rispondi