Pagina 1 di 1

Gioco di strategia matematica in blackjack

Inviato: gio set 27, 2018 7:27 am
da Austriawinner
Chi può suggerire una buona strategia per giocare a blackjack?

Mi interesso di questo gioco e ancora non riesco a vincere tutte le volte che vorrei. :(

Grazie per le risposte!

Re: Gioco di strategia matematica in blackjack

Inviato: gio set 27, 2018 9:41 pm
da franco
La strategia migliore nel Blackjack è, come per gli altri giochi d'azzardo, quella di non giocare.

Nei Casinò il banco ha il "gioco obbligato": se ha 17 o più deve "stare", se ha 16 o meno deve "chamare" un'altra carta.
In tal modo si garantisce una probabilità di vittoria pari a circa il 51%: sul lungo periodo il giocatore non può che perdere!
Se si giocasse in maniera "libera" la probabilità di vittoria del banco sarebbe nettamente superiore.
Quello che fa la differenza è che il banco gioca per ultimo e, anche se "sballa", incassa comunque le scommesse di quelli che hanno sballato prima di lui.

L'unico modo per aumentare le probabilità di vittoria sarebbe quella di memorizzare le carte uscite e tarare il gioco sulle carte residue.
Però i casinò giocano di solito con un insieme di 8 mazzi (quindi è complicato "contare le carte"), mischiano spesso le carte e, soprattutto, i croupier sono addestrati a riconoscere questo tipo di gioco (col giocatore che scommette poco quando il mazzo è appena mischiato e aumenta fortemente le puntate quando il mazzo si sta riducendo). Tempo poche smazzate e arriva qualcuno ad invitarti a lasciare il locale :)

Comunque il BJ è un gioco molto studiato dagli esperti di statistica e sicuramente ci sono un sacco di testi sui quali informarsi.

ciao

Franco

P.S. se poi si gioca al computer c'è poco da contare le carte visto che ad ogni mano il mazzo è virtualmente mischiato di nuovo

Re: Gioco di strategia matematica in blackjack

Inviato: ven set 28, 2018 9:47 am
da delfo52
ricordo di aver letto di qualche caso di giovani giocatori che, con un sistema nascosto per memorizzare, riuscirono a vincere cifre notevoli. E a chiedere una cifra ancora maggiore per "promettere di non farlo più"