Pagina 1 di 2

37:un numero curioso.

Inviato: sab dic 24, 2005 2:43 pm
da peppe
...Cyrus Smith trasse da ciò la conclusione che l'isola di Lincoln era situata al trentasettesimo grado di latitudine australe...
cfr a:
http://utenti.quipo.it/base5/geopiana/taleverne.htm

Ma questà è solo una coincidenza che non ha nulla da spartire con le curiosità del 37 alle quali mi riferisco,e che sicuramente già conoscete.

Ciao.

Inviato: sab dic 24, 2005 2:54 pm
da delfo52
ogni multiplo di 37 composto da tre cifre rimane un multiplo se le cifre vengono permutate in modo ciclico

ogni numero è la somma di al massimo 37 quinte potenze (questo fatto è molto utile nella vita reale degli ammaestratori di ornitorinchi)

37 è un numero esagonale centrale (qualunque cosa ciò significhi)

37 è stato ed è tuttora il numero civico della casa in cui ho abitato fino ai 27 anni

100-37 = 63
63 = 3 x 3 x 7

Inviato: sab dic 24, 2005 3:13 pm
da peppe
Grazie Enrico!
Aggiungerò le tue curiosità a quelle (poche in verità) che già conosco.

A proposito di numero civico,il mio dovrebbe essere uguale a 37 meno 20.

Sfortunatamente (è il caso di dirlo),sotto di me vi abita mio padre:non hai idea dei casini che mi ha combinato pur di scongiurare il pericolo che sul suo indirizzo potesse comparire il famigerato 17.

Ma il diciassette è d'avvero così sfortunato? Boh!?

Ciao.

Inviato: sab dic 24, 2005 3:40 pm
da delfo52
restando sul tema dei numeri civici, qualcuno ha mai fatto un'idagine sulla distribuzione di questi ?
A parte situazioni e usi particolari, i numeri civici partono da 1 e vanno in crescita, senza salti o interruzioni.
Talvolta accade che, spesso a seguito di ristrutturazioni o di modifiche, alcuni numeri devono venir "allungati" , e avremo dei 48/b ; 48/c ecc ; talvolta avviena all'inverso che alcuni numeri scompaiono, e accade che dopo, ad es., il 76, si passa al 92.
Quasi dappertutto i numeri pari e i numeri dispari si distribuiscono ai due lati della strada, tenendo la destra o la sinistra, a seconda degli usi locali.
A questo proposito, usi e costumi sono molto variabili: a Venezia i numeri sono attribuiti in modo pressochè caotica nei vari "sestieri" (che sono poi i "quartieri" solo un poco più piccoli). A Londra ogni strada ha un suo sistema di numerazione, in cui i numeri talvolta si comportano in modo "regolare", ma spesso satano a destra e a sinistra, e talvolta partono da un punto x e percorrono la strada come se fosse una circonferenza, prima verso una estremità, poi al capo opposto sull'altra sponda, e poi tornano verso il punto di partenza...
In Italia, in linea di massima, abbiamo alcune "regole" che vigono, salvo le immancabili eccezioni.
-i numeri partono dal centro e vanno verso la periferia
-quando un fiume attraversa la città, i numeri crescono allontanandosi dal fiume, e/o seguono la direzione della corrente
- dove c'è una costa (marina o lacustre), i numeri crescono allontanandosi dall'acqua.

Sulla preferenza destra/sinistra per i numeri pari/dispari, credo che si sia al 50%
Bologna: dispari a dx
Firenze ; dispari a sn
tra i comuni confinanti con Bologna, alcuni seguono l'esempio del capoluogo, altri ostentano indipendenza e orgogliosamente numerano "alla rovescia".

Credo che nessuno abbia mai fatto una indagine sulla "frequenza" dei numeri civici; se è ovvio che tutte le strade (oltre che portare a Roma) hanno un numero 1, è anche vero che anche il 2 e il 3 sono presenti nel 99,9% delle vie (a proposito, oggi abito ad un numero 3), ma quante strade arrivano al 37 ? e al 148 ? (148 era il mio precedente numero di casa, e-incredibile-anche mio cognato abita ad un 148, in altra strada e in altro comune !).
E' possibile costruire una "piramide" dei numeri civici (magari attingendo ad elenchi anagrafici o telefonici, da cui ottenere importanatissimi dati sociologici e statistici, e compararli nel tempo e nelle diverse situazioni.
Cosa accade in una popolazione se oltre il 37% degli indirizzi ha un numero civico superiore a 37 ?

Si vede che sono in ferie ?

Inviato: sab dic 24, 2005 4:38 pm
da peppe
Si vede che sono in ferie ?
delfo52

Eccome!! Dovresti andarci più spesso... :lol:

Non so rispondere alle tue domande,che però mi hanno incuriosito.
Per saperne di più sull'Attribuzione dei numeri civici:
http://www2.comune.vigevano.pv.it/urp5/ ... endocument
e sulla normativa che li disciplina:
Legge 24 dicembre 1954, nr. 1228 e D.P.R. 30 maggio 1989, nr. 223,

consultare:
http://www.comune.caltanissetta.it/doc/ ... 2-1954.asp

per chiarimenti sulla Legge 24 dicembre 1954, nr. 1228,e in particolare

l'Art 10. della stessa:

Il Comune provvede alla indicazione dell'onomastica(*) stradale e della numerazione civica. La spesa della numerazione civica può essere posta a carico dei proprietari dei fabbricati, con la procedura prevista dal secondo comma dell'articolo 153 del T.U. della legge comunale e provinciale, approvato con R.D. 4 febbraio 1915, n. 148.I proprietari di fabbricati provvedono alla indicazione della numerazione interna

(*)onomastica è un refuso oppure un sinonimo di toponomastica? Forse è una "licenza letteraria" dei soliti giuristi:insuperabili nel complicare le cose!! Boh!?
+++
http://www.comune.montale.pt.it/servizi ... dpr223.htm

Articolo 42 - D.P.R. 30 maggio 1989, nr. 223
Numerazione civica
[...]

Beh...anch'io sono in miniferie:tre giorni di riposi di turno consecuti! Capitano ogni morte di Papa...e quest'anno sono capitati a fagiolo: a Natale posso stare in famiglia,e...brindare alla buona SALUTE di Beneddeto XVI. :lol:

Ciao

di tutto di più

Inviato: sab dic 24, 2005 9:07 pm
da sono io la mathmum
milano: pari a destra
17: mi sono sposata di 17, ancora non ho capito se mi ha portato fortuna o no :roll: (nei giorni pari penso di sì, nei giorni dispari, no... ma sono più i giorni pari o quelli dispari?)

auguri a tutti, in particolar modo a delfo e panurgo (mi scusino gli altri) che adotterei volentieri come tutor personali!!!

adesso vado, mi aspetta una "sfida aenigmatica" e l'anticipo di cucina per il pranzo di domani... spero col nuovo anno di avere un po' più di tempo da dedicare a base5, che è il mio piatto preferito (dopo i profiteroles) e oltretutto non fa ingrassare!!!! (perlomeno dove si vede..... :oops: )
auguri ancora, di cuore :D

Inviato: dom dic 25, 2005 3:38 pm
da peppe
A proposito del 17,a pagina 30 della rivista La macchina del tempo,attualmente in edicola, ho letto:
[...]
Il simbolo più noto della jella è il 17. Il motivo? Se lo scrivete in numeri romani otterrete XVII. Se ne fate l'anagramma avrete VIXI ,che in latino significa vissi,ho vissuto,coè sono morto! da qui la valenza negativa. [...]

Però, se l'argomento non vi interessa,perché non siete superstiziosi,saltate a pagina 136 ...ne vale la pena:buona lettura e buon divertimento!

BUON NATALE a tutti.

Inviato: dom dic 25, 2005 3:57 pm
da delfo52
con tutto il rispetto per la rivista, la spiegazione mi pare decisamente "immaginifica".

Inviato: dom dic 25, 2005 5:46 pm
da peppe
la spiegazione mi pare decisamente "immaginifica".
delfo52

Che dire allora delle panzane che si possono leggere qui:
http://www.camelott.it/Varie/numeri.htm
sull' Interpretazione cabalistica dei numeri?

A proposito del 37 qui:
http://www.camelott.it/Varie/numeri.htm ... rentasette
leggo che
[...]Quando è presente questo numero può capitare di conoscere una persona che può aiutarci a sviluppare i nostri interessi culturali[...]
Per qunato tempo hai abitato al numero civico 37?

Sul 52 ...copio e incollo:

52 cinquantadue

SIMBOLISMO e SIGNIFICATO: "Il rispetto per gli altri e per il bene altrui è la legge che la Natura ha fatto per gli uomini, semplice e comprensibile."

ABBINAMENTI: sciame, madre, adottare, cerchio, avorio, lucchetto,, orecchino, agenda, divorare, cambiale, dormire, prete.

E' il numero del mutuo soccorso, del volontariato, delle associazioni e delle opere di beneficenza, della devozione. Sono ricollegabili a questo numero le assicurazioni per la casa e per la vita, per i mezzi di trasporto, contro gli incendi o altre calamità naturali, contro gli incidenti sul lavoro. Questo numero rappresenta l'ambulanza, il carro attrezzi, la guardia medica, il pronto intervento, il pronto soccorso, i carabinieri e la polizia. E' anche il numero dei segnali esoterici, dei luoghi dell'infanzia, dei luoghi legati a ricordi sentimentali, del pellegrino e del viandante, dei fiori e del giardinaggio, del medico, del guaritore, delle cure omeopatiche. Rappresenta anche il percorso della vita.
+++
Ho evidenziato in neretto,alcune cose che avvalorano(?)... l'aforisma :
"Ogni grande menzogna,nasconde sempre una piccola verità" :lol:
Ciao.

Inviato: dom dic 25, 2005 6:04 pm
da delfo52
bello il fatto che "può capitare ..."

Riguardo ai collegamenti col 52, è naturale che alcuni di essi si attaglino bene al mio carattere, alle mie manie, alle mie esperienze...
In effetti mi piacciono i lucchetti, anche se perdo regolarmente le chiavi; mi piacciono le agendine, quando mangio, il verbo giusto è divorare; da piccolo dormivo tanto e tanto saporitamente che mi sprannominarono "ghiro"; ho un debole per i ricordi sentimentali; e ho un figlio adottato.
Per contro, non ho mai esercitato nella Guardia medica, o al Pronto soccorso, nè in ambulanza; e letteralmente odio il giardinaggio. Più che odiarlo, proprio non sono capace...; avete presenti quelli che hanno il "pollice verde "? ebbene, io ho il pollice nero !!!!

Inviato: dom dic 25, 2005 6:19 pm
da peppe
È giunta l'ora di passare dalle panzane alle cose un po' più serie,anzi ...curiose.
Curiosità sul numero 37.
cfr a pag.137 di quello che è un classico della matematica ricreativa:
Matematica dilettevole e curiosa - di Italo Ghersi - Hoepli:

1) Se consideriamo la progressione numerica:
3-6-9-12-15-18-21.....27 e ne moltiplichiamo i termini per 37,otteniamo:
111 – 222 – 333 .............999 Questi prodotti sono costituiti da tre cifre uguali e tali che la loro somma è uguale al moltiplicatore da cui derivano.La spiegazione di tale particolarità sta nel fatto che.
37 x 3 = 111 per cui ,ad esempio 37 x 15 = 37 x 3 x 5 = 111 x 5 = 555

2) 37 si può scomporre così:37 = 3^2+7^2 – 3*7
Inoltre: 3^3+7^3  = 370 ma anche 37*10=370 però 10=(3+7) quindi
37*(3+7)=370 = 3^3+7^3

3) Il 37 è numero di due cifre che moltiplicato per la somma delle sue cifre dà un prodotto uguale alla somma dei cubi di tali cifre.
Ossia 370 = 3^3+7^3 = 27+343.
N.B.la stessa caretteristica (non segnalata dal Ghersi) è posseduta anche dal numero 48.Vedansi segnalazione di Bruno

e infine ,cfr a pag.79 del libro I numeri celebri - di Luciano Cresci - Bollati Boringhieri l'ultima(?) curiosità:

4) Il 37 Appartiene alla categoria dei cosiddetti “numeri primi reversibili”,ossia quelli che ,invertendo le cifre,originano un altro numero primo. La sequenza iniziale dei numeri reversibili è:
13,17,31,37,71,73,79,97,107,113...

A queste vanno aggiunte quelle di delfo52

Ciao.

Inviato: dom dic 25, 2005 7:13 pm
da peppe
37 è un numero esagonale centrale (qualunque cosa ciò significhi)
delfo52.
Neppure io.Ho cercato di saperne di più,sbirciando qui:

http://searchbox.it/Numero_centrato
[...]
I numeri centrati sono una classe di numeri figurati che rappresentano poligoni costruiti attorno ad un punto centrale.

Queste serie sono:

i numeri triangolari centrati: 1, 4, 10, 19, 31, ...
i numeri quadrati centrati: 1, 5, 13, 25, 41, ...
i numeri pentagonali centrati: 1, 6, 16, 31, 51, ...
i numeri esagonali centrati: 1, 7, 19, 37, 61,...
eccetera...
+++++++++
qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/Categoria:Numeri_figurati
puoi consultare un'indice delle "diavolerie" sopra citate,in modo più chiaro.

Chissà,forse si potrebbe allungare il "brodo" e andare oltre quelle che sono le semplici ed effimire curiosità del 37 dalle quali siamo partiti,e magari approdare a qualcosa di più interessante ,capace di coinvolgere il resto dell'allegra brigata.
Ciao.

Inviato: mar dic 27, 2005 3:21 pm
da Bruno
...

Ciao Peppe!

Leggendo il tuo post inviato "Dom Dic 25, 2005 7:19 pm" mi sono accorto
di una svista.
Si tratta di una cosina che non tocca senz'altro lo spirito simpatico di questo
topic, ma penso che valga la pena di precisarla.
Riguardo al punto 3, non solo 37 ha quella proprietà, ma anche 48.
Credo che la svista sia proprio del Ghersi.
Mi sembra inoltre che i punti 2 e 3 siano equivalenti, dal momento che:
(10a+b)(a+b) = a³+b³ = (a+b)(a²-ab+b²).
Tu cosa ne pensi?
Può essere che io sia ancora insonnolito...

;) Bruno

Inviato: mer dic 28, 2005 11:50 am
da peppe
Bruno,hai ragione,anche il numero 48 ha la stessa caratteristica del 37. Infatti :
48*[4+8] = 576 = (4^3+8^3)
La cosa strana consiste nel fatto che nonostante le numerose edizioni del libro di Italo Ghersi,nessuno si è accorto della svista.

Conoscevi già questa curiosità sul 48 oppure l'hai scoperta solo adesso?.
Comunque bravo e grazie.
Ciao

Numero esagonale centrato

Inviato: mar gen 10, 2006 7:33 pm
da Bruno
...

Queste mie note sono in realtà vecchiotte, perché finora non mi è stato
possibile caricarle a causa delle immagini.
Mi sarebbe dispiaciuto un po', tuttavia, "centrarle" in un cestino...

Riprendendo alcune considerazioni di Enrico e Peppe, riporto di seguito
la figura corrispondente a \displaystyle \, 37 \,come numero esagonale centrato:


Immagine


"Centrato", quindi, significa che i punti possono essere distribuiti tutt'intorno
a un punto centrale.
I numeri di questo tipo vengono chiamati talvolta "es" e sono generati
dalla formula \displaystyle \, 3\cdot m\cdot (m-1)+1, pertanto derivano dal sestuplo di un numero
triangolare più 1.

Se spostassimo i punti dei vertici come indicato nella figura seguente:


Immagine


otterremmo un numero stellare: \displaystyle \, 37, infatti, può essere rappresentato
anche così:


Immagine


La formula che fornisce queste particolari entità numeriche è \displaystyle 6\cdot n\cdot (n-1)+1.

Dei numeri stellari parlò lo stesso Martin Gardner, in un bell'articolo pubblicato
nel 1975 dalla rivista "Le Scienze" (in cui scrisse, fra l'altro, che fino a quel
momento non gli risultava fossero mai stati trattati come numeri figurati).

I numeri "normalmente" esagonali sono invece dati da \displaystyle \, m\cdot (2m-1) \,, ciascuno
dei quali è la somma dei primi m termini della progressione aritmetica di
ragione r = 4:

1, 5, 9, 13, 17, 21, 25, 29, 33, 37, ... ops, di nuovo!

Ma certo... ;)

>>> \displaystyle \,\, A colpo d'occhio: chi sa dire perché \displaystyle \, 37, dal suo cielo di figure scintillanti,
si trovi anche in questa sequenza?


.........
Bruno




PS per Peppe -
Mi sono accorto della svista sul 48 quando ho letto il libro di Ghersi.