Un pò di moto

Il forum di Base5, dove è possibile postare problemi, quiz, indovinelli, rompicapo, enigmi e quant'altro riguardi la matematica ricreativa e oltre.

Moderatori: Gianfranco, Bruno

0-§
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 454
Iscritto il: ven nov 18, 2005 10:33 pm
Località: Bologna

Un pò di moto

Messaggio da 0-§ » sab nov 19, 2005 3:03 pm

E' Natale(via,cosa volete che sia un mese e mezzo...) e io vi porto un sacco carico carico di regali e problemi(a Natale siamo tutti più buoni,io sono più rompiscatole).
A quanto pare,i bambini quest'anno dovranno rinunciare ai regali.
Le renne di Babbo Natale infatti sono in sciopero per rivendicazioni sindacali:il capo pesa ogni anno di più(notoriamente Santa Klaus non é un fuscello) e sono l'unica corporazione a non avere diritto alle vacanze invernali,neanche il giorno di Natale.
Il povero panzone é così costretto a girare il mondo a piedi,peraltro con tutti i regali sulle spalle.Per questo ha iniziato a consegnare i regali adesso(finalmente i commercianti avranno ragione di esporre kitsch natalizio da ottobre).La sua strategia é di partire dalla sua casetta,raggiungere la casa A più vicina,da lì la casa B più vicina e così via.Mi ha quindi contattato,dubbioso(sono uno degli gnomi che lo aiutano).
"Uff...ti chiamo dal cellulare...trecento visite e sono ancora in Svezia(Babbo ha indossato gli stivali delle sette leghe,ma non basta),qui mi sa che non la finisco più..."
Mi sono un pò preoccupato.Volevo sapere:
1)Babbo finirà per compiere un percorso chiuso,seguendo le regole sopra indicate?Il principale é distratto e non vorrei che facesse molti volte lo stesso giro senza rendersene conto.
2)Il percorso che traccia finirà per intersecarsi?
3,davvero difficile)Quante case potrà visitare al massimo,su di un totale di N?Si troverà ad un certo punto in una situazione senza uscita,per le regole sopra esposte?Alcune case non potranno mai essere visitate?
4,quasi impossibile)Non credo che Babbo riuscirà con questo metodo a fare ciò che vuole(cioé a visitare tutte le case con il tragitto più corto possibile).Il mio consiglio(e quello che verrebbe spontaneo) é di scegliere la casa più vicina tra quelle che non si sono già visitate.Esiste un metodo che porti sicuramente a portare i regali a tutti nel minor tempo possibile?
Per questo problema le case sono da considerarsi come puntini uniformemente distribuiti e possiamo immaginare che non ci siano ostacoli tra una casa e l'altra(dimentichiamo pure che la terra é coperta per i tre quarti di acqua e che babbo va a piedi).Cambia di molto la situazione se pensiamo alla terra come una superficie piatta(non ne sarei così sicuro,la sfera é topologicamente equivalente al piano).
Infine ho pensato che forse Babbo non può portare tutti i regali in una volta.Sicché mi chiedevo:se papà Natale segue le regole di cui sopra,ma é costretto a tornare alla base viaggiando in linea retta ogni N case visitate,come cambiano le risposte alle domande precedenti?
Chiaramente non pretendo la risposta definitiva,ma mi paiono problemi stimolanti.
Chi trova soluzioni gli faccio trovare una sorpresona nel camino(nel box messaggi privati,se preferite).
Cosa ne pensate?
Scrivete celeri!
0-§,Polo Nord,Artide.
P.S.Spero che il capo porti solo del carbone a quei dannati bambini... :twisted:
Lo scopo principale di una dichiarazione DATA è quello di dare dei nomi alle costanti; anziché inserire ogni volta 3.141592653589793 come valore di \pi, con una dichiarazione DATA si può assegnare tale valore alla variabile PI che può essere poi usata per indicare la costante. Ciò rende anche più semplice modificare il programma, qualora il valore di \pi dovesse cambiare.

-Da un vecchio manuale FORTRAN della Xerox

Ospite

Messaggio da Ospite » sab nov 19, 2005 4:47 pm

non ho ben chiaro in che differisce la strategia che tu proponi come "la più intuitiva", cioè di andare dopo ogni visita alla casa più vicina tra quelle non ancora toccate, da quella che adotta il vecchio panzone. Se nel conto delle case da valutare mettiamo anche le case già visitate, mi sembra che il percorso si blocca in un andirivieni tra la prima e la seconda casa...
Cominciare fin d'ora le consegne è cosa ottima, ed in effetti è un poco quello che accade quà e là nel mondo (piatto o sferico che sia): a quanto mi consta almeno quattro o cinque date si dividono la palma di "giorno dei doni". san Nicola, Santa Lucia, la Vigilia, Natale veroeproprio e l'Epifania. A seconda delle abitudini e dei costumi locali e nazionali. So per certo che in Olanda e in molti paesi nordici San Nicola la fa da padrone; in Svezia c'è Santa Lucia. Nel mondo ortodosso la stessa data del Natale è ancora spostata in avanti e coincide con la nostra Befana. Chi conosce altri momenti topici ?

0-§
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 454
Iscritto il: ven nov 18, 2005 10:33 pm
Località: Bologna

Messaggio da 0-§ » sab nov 19, 2005 8:43 pm

La differenza sostanziale é che Babbo sceglie la più vicina contando anche quelle già visitate e rischia di bloccarsi in un loop infinito(siete sicuri che possa avvenire?Io non ci metterei la mano sul fuoco,eheheheheh.... :twisted: )Ponendo la condizione di passare solo per case ancora da visitare non si finirà certamente in un percorso ad anello,ma altrettanto sicuramente non necessariamente si fa il percorso più breve(comunque ci si bloccherà ad un certo punto).Resta da capire se quando ci si blocca tutte le case sono state visitate.
Inoltre,se pensi che col metodo di Babbo ci si bloccherà tra la base § e la prima casa A,sei fuori strada:ci può benissimo essere una casa B che é più vicina ad A di § e che é più lontana da § di A,se ci pensi bene é piuttosto ovvio.
Lo so,sono domande difficili,ma é per questo che vi ho interpellati,provateci un pò.
Aloha(mi sono trasferito in una splendida isola del Pacifico,tanto il capo non c'é)
0-§,Mururoa,Arcipelago Tuamotu,Polinesia Francese(ehi,qualcuno mi saprebbe spiegare perché la sabbia qui é così fosforescente e ci sono i granchi a due teste?Sento puzza di truffa...)
0-§
Lo scopo principale di una dichiarazione DATA è quello di dare dei nomi alle costanti; anziché inserire ogni volta 3.141592653589793 come valore di \pi, con una dichiarazione DATA si può assegnare tale valore alla variabile PI che può essere poi usata per indicare la costante. Ciò rende anche più semplice modificare il programma, qualora il valore di \pi dovesse cambiare.

-Da un vecchio manuale FORTRAN della Xerox

Ospite

Messaggio da Ospite » dom nov 20, 2005 9:28 am

riconosco il mio colpo di becchisia;
probabilmente avevo la testa altrove...

per fami perdonare,
http://www.minghettiani.it/salvataggio/ ... _67-68.htm
è il link alla mia foto di classe (prima liceo al mitico Minghetti! ti dice nulla?)
non svelerò nemmeno sotto tortura quale sono io; la scelta comunque si restringe se dico che non sono mai stato a Casablenca...

0-§
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 454
Iscritto il: ven nov 18, 2005 10:33 pm
Località: Bologna

Messaggio da 0-§ » dom nov 20, 2005 11:06 am

Ora capisco chi sei!Non potresti comparire col tuo nome?E' assai fastidioso...
A sproposito,sei tu quello che ha risposto su "A cosa serve la matematica"?Quanto alla foto,io avevo cercato qualche settimana fa la IC,ma doveva ancora essere inserita.O c'era già?
Spero che ora siano chiare le domande:sono molte e molto difficili,ma un aiutino potreste darmelo.
Ciao!
Lo scopo principale di una dichiarazione DATA è quello di dare dei nomi alle costanti; anziché inserire ogni volta 3.141592653589793 come valore di \pi, con una dichiarazione DATA si può assegnare tale valore alla variabile PI che può essere poi usata per indicare la costante. Ciò rende anche più semplice modificare il programma, qualora il valore di \pi dovesse cambiare.

-Da un vecchio manuale FORTRAN della Xerox

peppe
Livello 7
Livello 7
Messaggi: 840
Iscritto il: gio mag 26, 2005 1:41 pm
Località: Cirò Marina KR

Messaggio da peppe » mar nov 22, 2005 8:04 pm

Intervengo giusto per segnalarvi che finalmente vi ho ritrovato!
Mi ha molto incuriosito l'intervento
Inviato: Dom Nov 20, 2005 10:28 am da ospite

Deduco che il nostro ospite è un bolognese,che nel 1967 aveva circa 15 anni,se è vero che al 1° Liceo Classico (il mitico Liceo Minghetti è Classico e non Scientifico)(*) si accede dopo aver frequentato il 4° e 5° ginnasio.(notizie tratte da qui:
http://www.liceofoscarini.it/fisica94/b ... rammi.html
[...]
Il 1851 è anno di riforma scolastica. Tale riforma prevedeva la nascita di un nuovo ciclo di studi in cui si aveva, prima del triennio del Liceo, il Ginnasio, strutturato in 5 anni di corso. Ancor'oggi, salvo riforma scolastica, i primi due anni in un liceo classico vengono indicati come 4ª e 5ª ginnasio, seguiti dai tre anni di Liceo (1ª, 2ª e 3ª liceo).
[...]
--
(*)Liceo classico Marco Minghetti sede di via Nazario Sauro 18 Bologna
+++
La cosa che mi ha incuriosito molto è stata l'espressione dialettale:
colpo di becchisia
che conferma le origini bolognesi del nostro.
Infatti con l'aiuto del mitico Google,ho fatto alcune ricerche per capire il significato dell'espressione dialetale e relativa località.

Da:
http://www.giustiziacarita.it/archmag/n ... ucatob.htm
LA GUERRA DEL BUCATO
una nota di Francesco Mario Agnoli
[...]
Si sia trattato, come si dice dalle mie parti, di un improvviso colpo di"becchisia" (per quelli di sole siamo fuori stagione), o (come ritengo più probabile) del desiderio di strappare un applauso alla platea
[...]
+++
Da GIUDA "Il Forum che non tradisce":dizionario di bolognese italianizzato:
http://www.giuda.it/forum/viewtopic.php?t=5923
[...]
Becchisia.
Prendere una cantonata, distrazione, sbadataggine: avere un colpo di Becchisia.[...]
giampiero5

Quindi quel dalle mie parti di Francesco Mario Agnoli,sta ( o dovrebbe stare perché non ne sono sicuro) per Bologna:
Se la mia deduzione è esatta credo d'aver capito chi è l'ospite,ma per rispetto della privacy non ne rivelerò il nome nemmeno se mi torturate!

Sono particolarmente grato all'ospite,perché grazie alle ricerche che mi ha "costretto" a fare,ho scoperto il forum di GIUDA,quello "che non tradisce",dove ho potuto leggere Le novità di Rulliano un "simpatico pazzoide" amante della rima.
Leggete qui:
http://www.giuda.it/forum/viewtopic.php ... &highlight

Che dirigenti!

di...Quinto Fabio Massimo Rulliano

Poi,se avete tempo da sprecare,il nostro "poeta" ha scritto anche:
Primo Canto in difesa del Marxismo (Da Catilina a Babeuf, da Cesare a Lenin, dai Gracchi a Gramsci e a Trotskij)
che potete leggere,avendone voglia,nel forum segnalato.

By_By
Ultima modifica di peppe il gio nov 24, 2005 6:14 pm, modificato 1 volta in totale.

delfo52
Livello 9
Livello 9
Messaggi: 1387
Iscritto il: mer mag 25, 2005 3:19 pm
Località: bologna

Messaggio da delfo52 » mar nov 22, 2005 8:12 pm

tutto giusto, Peppe !
come ho già detto, il mio nome non appariva, per un errore legato al cambio di sito.
La cosa ha però permesso a te di scoprire interessanti siti para-dialettali, e a me-e a tutta la combriccola- di ammirare la tua capacità di utilizzare il mezzo per ricerche come quelle che ci hai riportato. Sei un mito !
Enrico

0-§
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 454
Iscritto il: ven nov 18, 2005 10:33 pm
Località: Bologna

Messaggio da 0-§ » mar nov 22, 2005 10:30 pm

Perbacco Peppe che lavoro!Un'indagine degna di Dupin,anche perché confermo che le deduzioni sono giustissime(se ti metti ad indagare su di me cosa scopirai?)
Quanto a Delfo,non ho idea di quale tu sia,provo a guardare meglio(cosa vuol dire che non sei mai stato a Casablenca?)
Ciao
Lo scopo principale di una dichiarazione DATA è quello di dare dei nomi alle costanti; anziché inserire ogni volta 3.141592653589793 come valore di \pi, con una dichiarazione DATA si può assegnare tale valore alla variabile PI che può essere poi usata per indicare la costante. Ciò rende anche più semplice modificare il programma, qualora il valore di \pi dovesse cambiare.

-Da un vecchio manuale FORTRAN della Xerox

delfo52
Livello 9
Livello 9
Messaggi: 1387
Iscritto il: mer mag 25, 2005 3:19 pm
Località: bologna

Messaggio da delfo52 » mar nov 22, 2005 10:40 pm

casablenca sta per Casablanca, e vorrebbe suggerire di non cercarmi tra le fanciulle biondocrinite ma solo tra i rudi ( e meno rudi) maschietti
Enrico

peppe
Livello 7
Livello 7
Messaggi: 840
Iscritto il: gio mag 26, 2005 1:41 pm
Località: Cirò Marina KR

Messaggio da peppe » mer nov 23, 2005 5:14 pm

Grazie per i complimenti.Non mi sono sbagliato dunque.
Ora individuare chi dei 15 (fra quelli distinguibili) giovanotti della foto sia delfo52 è impresa difficilissima.
Casablanca non mi dice niente (dovrei escludere quelli abbronzaticci?).Però se non ricordo male ,il nostro futuro dottore,ha frequentato la cosidetta "primina",ossia ha inziato gli studi con un anno di anticipo,dovrebbe quindi essere cercato fra i 15 che hanno il "volto più giovanile".
So per esperienza che non sempre l'età anagrafica va di pari passo con i tratti somati specialmente nell'adoloscenza,per cui cambio indirizzo.
Noto che oltre al prof.seduto in prima fila a destra,c'è solo un alunno che indossa giacca e cravatta,il 2°della seconda fila in piedi da destra.
Mi viene quindi da pensare che,un ragazzo di buona famiglia,aspirante dottore in medicina,nipote di uno zio ancora oggi ricordato in quel di Pisa (la Normale),
nonché figlio di una emerita insegnante di matematica,niente di più facile che,per la foto di gruppo,abbia ritenuto doveroso indossare giacca e cravatta per rispetto al decoro (proprio) e della famiglia.

Ma a 15 anni...non sempre ci si preoccupa di certe "menate",per cui cambio ancora.
Mi sono ricordato che una nostra comune amica,in una e-mail privata di moltissimo tempo fa, ha definito il "nostro ricercato",come persona oltre che intelligente spiritosa e simpatica anche alta (forse biondo? Non ricordo)...insomma quel che si dice un bell'uomo.

Quindi la ricerca deve escludere dai quindici della foto i bassi e i brutti (con capelli neri?).Cosa non facile dal momento che la foto non solo è in bianco e nero ma anche un po' sfocata,e non tutti stanno in piedi.

Tiro a indovinare e punto il dito contro il giovanotto col sorriso un po' beffardo,seduto proprio al centro della prima fila,con la mano destra poggiata sul ginocchio:tutto sommato mi sembra che sia un simpaticone.
Ivana...pensaci tu!!!

Per 0-§,dai post di delfo52,deduco che anche tu frequenti il mitico Liceo classico Marco Minghetti. Hai 15/16 anni ,una sfrenata passione per la matematica,e una certa antipatia per il greco... una futura bella promessa al quale faccio i migliori auguri.
Insomma rappresenti il prototipo di quei giovani che ogni genitore,un po' petulante e matusa come me, ambirebbe ad avere come figlio.Continua così...senza però dimenticare che quel che tralasci di fare a 15,16...19,vent'anni...non potrai farlo mai più! "Quanta bella giovinezza che correndo..." ( e come corre accidentaccio!)

Insomma ci siamo capiti: studia,ma non trascurare di divertirti con senno e moderazione;e sabato sera...fai in modo che i tuoi possano dormire tranquillamente.

peppe
Livello 7
Livello 7
Messaggi: 840
Iscritto il: gio mag 26, 2005 1:41 pm
Località: Cirò Marina KR

Messaggio da peppe » mer nov 23, 2005 6:05 pm

Ho dato un'occhiata alla lista utenti,e sul conto del vulcanico fortitudo90,alias 0-§,posso (posto che lui dica sempre la verità) con certezza affermare due cose:

1) è bolognese
2) ha quindici anni.

Caro 0-§,non subito (ora devi pensare a studiare),ma fra qualche manciata di annetti, prova ad anagrammare il nick che hai scelto per la tua attuale e-mail
:wink:

Ciao da peppe (il malizioso...).

delfo52
Livello 9
Livello 9
Messaggi: 1387
Iscritto il: mer mag 25, 2005 3:19 pm
Località: bologna

Messaggio da delfo52 » mer nov 23, 2005 7:44 pm

ahimè, caro Peppe, dopo una srie di ragionamenti e dopo aver dimostrato una tempra da vero Sherlock Holmes e una memoria di ferro, hai sbagliato !
Il ragazzo che hai indicato, G.P., era solo di pochi mesi meno giovane di me. E purtroppo ci ha lasciati proprio quest'estate.
Quanto a O-§ , non voglio credere che sia fortitudino !!!!
la cosa mi rammarica, perchè rischia di distruggere unìamicizia e una simpatia. D'accordo che è un ragazzo, e i ragazzi hanno diritto di fare sbagli, ma la Fortitudo è troppo ....!!! :twisted: :x :P :evil:
Enrico

0-§
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 454
Iscritto il: ven nov 18, 2005 10:33 pm
Località: Bologna

Messaggio da 0-§ » mer nov 23, 2005 7:58 pm

Peppe,ci hai preso in pieno.("anagrammare il nick che hai scelto" e "Peppe il malizioso" mi preoccupano:che intendi?)
Quanto a Delfo ed alla Fortitudo,é una storia lunghetta.Anche perché io vorrei tornare al mio quesito,uffa... :?
Datemi una mano,é un problema difficile(manderò aiutini-ini-ini a breve).
Qualcuno che si vuole inserire?
Bye(il principale esige che io lo segua nel viaggio e mi ha portato negli States)
Qualcuno può dirmi la strada per Los Angeles,che ci siamo persi?
Lo scopo principale di una dichiarazione DATA è quello di dare dei nomi alle costanti; anziché inserire ogni volta 3.141592653589793 come valore di \pi, con una dichiarazione DATA si può assegnare tale valore alla variabile PI che può essere poi usata per indicare la costante. Ciò rende anche più semplice modificare il programma, qualora il valore di \pi dovesse cambiare.

-Da un vecchio manuale FORTRAN della Xerox

peppe
Livello 7
Livello 7
Messaggi: 840
Iscritto il: gio mag 26, 2005 1:41 pm
Località: Cirò Marina KR

Messaggio da peppe » mer nov 23, 2005 8:10 pm

Ho finito proprio adesso una piccola ricerca.
Il nick di "zeroinfinito","fortitudo",presumo che sia un omaggio al Bologna Basket:
http://www.fortitudo.it/
da parte di 0-§ un tifoso accanito,un "leoncino" della "Fossa dei Leoni Fortitudo Bologna",invisa,mi par di capire, al nostro delfo52,che forse non apprezza il basket oppure le prestazioni della squadra,come fanno invece quelli del sito:
http://it.geocities.com/redegliachei/fortitudo.htm
"BOLOGNA E' SOLO FORTITUDO"
+++
Caro Enrico,fra tanti ho azzeccato proprio quello che è venuto a mancare.Mi dispiace tanto e ti chiedo scusa.
Se mi è consentito ritentare,provo con quel ragazzo dalla faccia pulita seduto alla destra del Prof. e non venire a dirmi che...
Saluti peppe.

mathmum
Livello 5
Livello 5
Messaggi: 337
Iscritto il: sab nov 19, 2005 5:39 pm
Località: World (Wide Web) - IT

Il mio Delfo-candidato

Messaggio da mathmum » gio nov 24, 2005 10:45 am

Secondo me Delfo è quello "darkissimo" in piedi a destra... quanto all'anagramma di fortitudo.... :oops: :oops: :oops: io ne ho trovato uno che fa arrossire le signorine del forum.... ufff... questi uomini, pensano sempre a quello....
ciao

mathmum
mathmum

...la vita è complessa: ha componenti reali ed immaginarie...

Rispondi