Turismo colto

Il forum di Base5, dove è possibile postare problemi, quiz, indovinelli, rompicapo, enigmi e quant'altro riguardi la matematica ricreativa e oltre.

Moderatori: Gianfranco, Bruno

Rispondi
delfo52
Livello 9
Livello 9
Messaggi: 1375
Iscritto il: mer mag 25, 2005 3:19 pm
Località: bologna

Turismo colto

Messaggio da delfo52 » mar ott 30, 2007 7:03 pm

Lo so: sono "off topic", ma mi azzardo a proporre a chi ne ha l'opportunità la visita ad una mostra eccezionale.
A Torino, fino al 18 novembre, si ha l'occasione, davvero unica ed irripetibile, di ammirare una serie di tesori archelogici provenienti dall'Afghanistan nord orientale.
I reperti, dopo Torino, andranno a Bonn e ad Amsterdam, per poi tornare a Kabul, dove saranno di più difficile fruizione.
Le opere furono provvidenzialmente messe in salvo prima dell'invasione sovietica nel '79 da un piccolo gruppo di illuminati funzionari governativi che li nascosero sotto chiave non so bene in qualli scantinati, conservando il segreto (e le chiavi dei lucchetti) per quasi 30 anni, Solo due anni fa, dopo lo scempio dei Buddha fatti saltare in aria dai Talebani, e a seguito della mobilitazione mondiale, essi si sentirono sicuri e svelarono ilbel segreto. Col contributo internazionale i pezzi furono inventariati ed iniziarono i restauri.
il risultato è impressionante, anche se alcuni aspetti non sono di facilissima comprensione (è consigliabile approfittare della guida).
In quelle remote regioni, abitate fin dall'età del bronzo, e limite estremo delle conquiste di Alessandro magno, vi fu per millenni un vero cruogiuolo di razze e culture (india, gracia, alessandria, roma, persia, mongoli, sciti....) e le reciproche influenze sono ben documentate nei manufatti artigiani e artistici.
I corredi funebri di un principe scita e delle sue 5 mogli sono un "unicum" che non sfigura al cospetto della tomba di Tutankamon
Una opportunità che consiglio caldamente.
Enrico

Rispondi