Il mistero di Ravensdene Park (H. Dudeney)

Il forum di Base5, dove è possibile postare problemi, quiz, indovinelli, rompicapo, enigmi e quant'altro riguardi la matematica ricreativa e oltre.

Moderatori: Gianfranco, Bruno

Rispondi
Gianfranco
Supervisore del sito
Supervisore del sito
Messaggi: 926
Iscritto il: ven mag 20, 2005 8:51 pm
Località: Sestri Levante
Contatta:

Il mistero di Ravensdene Park (H. Dudeney)

Messaggio da Gianfranco » sab gen 14, 2017 4:13 pm

Nella figura vedete un parco chiuso da un recinto con 7 ingressi e due case.
Dudeney_Canterbury_65.png
Dudeney_Canterbury_65.png (17.3 KiB) Visto 1498 volte
Alle 11 di sera c'è stata una forte nevicata che ha coperto il parco con almeno 30 cm di neve.
La mattina seguente, il signor Baldo è stato trovato morto assassinato nel punto indicato dalla stella. La linea tratteggiata indica le impronte di Baldo sulla neve. Aggiornamento. Baldo è entrato dalla porta D dopo la mezzanotte.
Durante la notte, soltanto 4 persone, oltre a Baldo, hanno attraversato il parco.
a) Il signor Aldo, che è andato dalla porta A alla sua casa AA.
b) Il signor Ezio, che è andato dalla porta E alla sua casa EE. Aggiornamento. Ezio è arrrivato a casa 5 minuti prima di mezzanotte.
c) Il signor Bruno, che è entrato dalla porta B ed è uscito dalla porta BB.
d) Il signor Carlo, che è entrato dalla porta C ed è uscito dalla porta CC.
Siccome nella notte c'era anche molta nebbia, le tracce delle impronte formano linee molto contorte ma non si intersecano mai fra di loro.
I poliziotti, purtroppo, non hanno disegnato uno schema delle impronte trovate nel parco ma sono assolutamente sicuri che le tracce delle impronte NON SI INTERSECAVANO MAI FRA DI LORO.
Chi dei quattro ha ucciso il signor Baldo?
Pace e bene a tutti.
Gianfranco

delfo52
Livello 9
Livello 9
Messaggi: 1375
Iscritto il: mer mag 25, 2005 3:19 pm
Località: bologna

Re: Il mistero di Ravensdene Park (H. Dudeney)

Messaggio da delfo52 » sab gen 14, 2017 5:36 pm

Dobbiamo presumere che l'uccisione sia avvenuta con arma bianca, e che la morte sia avvenuta sul posto.
Una volta tracciate le traiettorie di A e di E, che sono obbligate, rimane un corridoio in cui possono essere passati B e C.
A questo punto, né A né B possono essere passati sul punto dell'omicidio. Ma sia C che E ne hanno avuto la possibilità.
Salvo errori, la soluzione non mi pare univoca
Enrico

Pasquale
Livello 11
Livello 11
Messaggi: 2307
Iscritto il: mer mag 25, 2005 1:14 am

Re: Il mistero di Ravensdene Park (H. Dudeney)

Messaggio da Pasquale » sab gen 14, 2017 8:48 pm

Premesso che anche la traccia del percorso effettuato da D non debba risultare intersecata da altre, si individuano 2 diversi percorsi possibili:

1) A passa al si sotto della casa EE e conseguentemente E passa al si sopra della casa AA

2) A passa al di sopra della casa EE e conseguentemente E passa al di sotto della casa AA

Nel primo caso, chi può aver incrociato D è soltanto C, mentre nel secondo caso è soltanto E, giungendosi così a quanto giustamente concluso da Delfo.

Debbo tuttavia osservare che se tracciamo sui grafici delle due situazioni una linea verticale che, congiungendo B con D, incrocia le tracce di tutti i percorsi effettuati dai 5 personaggi, notiamo che nel caso 1) abbiamo 7 intersezioni, mentre nel caso 2) ne abbiamo 5, col che significando che i percorsi del caso 1) seguono linee più contorte rispetto al caso 2).
Dunque, se proprio vogliamo dare maggiore peso alla qualità della contorsione delle linee, facendo riferimento al testo del quesito nella parte in cui recita "le tracce delle impronte formano linee molto contorte", allora possiamo dire che la situazione di cui al caso 1) è più aderente al testo rispetto a quella del caso 2) e che dunque l'omicidio è stato commesso dal signor C ("signore" ..... si fa per dire).
Tralascio di postare i due grafici, riservando a chi lo desiderasse il piacere di farlo, onde verificare quanto sopra descritto.
_________________

\text {     }ciao Immagine ciao
E' la somma che fa il totale (Totò)

Gianfranco
Supervisore del sito
Supervisore del sito
Messaggi: 926
Iscritto il: ven mag 20, 2005 8:51 pm
Località: Sestri Levante
Contatta:

Re: Il mistero di Ravensdene Park (H. Dudeney)

Messaggio da Gianfranco » sab gen 14, 2017 10:28 pm

La vostra analisi è perfetta.
Nella mia traduzione veloce del testo originale ho dimenticato di scrivere che Baldo (la vittima) è entrato dalla porta D dopo la mezzanotte, mentre Ezio è arrivato alla casa EE 5 minuti prima di mezzanotte.
Si conclude quindi che il colpevole è Carlo (C).
Pace e bene a tutti.
Gianfranco

Pasquale
Livello 11
Livello 11
Messaggi: 2307
Iscritto il: mer mag 25, 2005 1:14 am

Re: Il mistero di Ravensdene Park (H. Dudeney)

Messaggio da Pasquale » dom gen 15, 2017 1:16 am

Ah, va bene, questo semplifica tutto: se non è stato E....
_________________

\text {     }ciao Immagine ciao
E' la somma che fa il totale (Totò)

peppe
Livello 7
Livello 7
Messaggi: 840
Iscritto il: gio mag 26, 2005 1:41 pm
Località: Cirò Marina KR

Re: Il mistero di Ravensdene Park (H. Dudeney)

Messaggio da peppe » dom gen 15, 2017 12:13 pm

Gianfranco ha scritto:Si conclude quindi che il colpevole è Carlo (C).
Iinfatti... Saluti... peppe. :( :( :(
«Un uomo è come una frazione il cui numeratore è quello che è, e il cui denominatore quello che pensa di sé.
Più grande è il denominatore, minore la frazione.» Lev Nikolàevič Tolstòj(1828-1910).

Rispondi