I SOFTWARE utili

Materiale multimediale vario, raccolto nel tempo:
link a dispense, slides, documenti , lista software, libri, etc.

Moderatori: Gianfranco, Bruno

Daniela
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 456
Iscritto il: lun nov 21, 2005 9:40 am

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Daniela » mer ago 06, 2008 4:56 am

E' un po' offtopic ma lo scrivo lo stesso, io ho smesso di usare antivirus e compagnia da parecchi anni, inserendo invece tutti i siti di schifezze in un bel file hosts che aggiorno regolarmente. Io uso questo elenco
http://www.mvps.org/winhelp2002/hosts.txt" onclick="window.open(this.href);return false;
There's no place like 127.0.0.1 !!!
Spariscono anche i banner, nonche' i trackers maliziosi, il malware, tutta la spazzatura che farebbe al nostro computer robe del tipo descritto qui http://www.mvps.org/winhelp2002/criteria.htm" onclick="window.open(this.href);return false;
e con un file hosts.txt che ci protegge, la navigazione diventa velocissima, la pubblicita' scompare, unico difetto diventa fastidioso, dopo, usare i computer altrui che non ce l'hanno. Ah dimenticavo: se tutti facessimo cosi', gli spammer chiuderebbero bottega assai velocemente. Se poi dovesse capitare che vedete ancora dei banner (e difficilmente capitera') aggiungete il dominio o sottodominio alla lista nera. Altre info sul sito che vi ho linkato http://www.mvps.org/winhelp2002/" onclick="window.open(this.href);return false; oppure googlate hosts.txt e troverete molti altri siti con liste simili. PS non fatevi ingannare dal nome, non e' solo per win, ma per qualunque computer collegato a internet, mac, linux, eccetera.
Daniela
"L'essenza della libertà è la matematica"

delfo52
Livello 9
Livello 9
Messaggi: 1366
Iscritto il: mer mag 25, 2005 3:19 pm
Località: bologna

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da delfo52 » mer ago 06, 2008 1:54 pm

la cosa mi interessa; ma in pratica, che cosa occorre fare? sia come prima operazione che per gli aggiornamenti di cui dici ?
Enrico

Daniela
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 456
Iscritto il: lun nov 21, 2005 9:40 am

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Daniela » mer ago 06, 2008 3:07 pm

ciao Enrico, lo scrivo qui in pubblico e semmai qualcuno cancellera' se e' troppo offtopic, perche' magari interessa anche ad altri, visto che lo spam e' sempre peggio.....

Come sappiamo internet funziona etichettando le risorse con degli indirizzi virtuali, i cosiddetti IP address (assegnati "sopra" un layer fisico che sono i "mac address" quei numeracci scritti sulla vostra scheda ethernet). Un indirizzo IP ad esempio 62.149.140.86 e' pero' scomodo da ricordare e allora tutti quanti utilizziamo nelle nostre applicazioni (URL dei nostri browser, ssh, telnet, ftp eccetera) dei nomi alfanumerici. Questi vengono tradotti in indirizzi IP dai vari DNS (domain name server). Per gli utenti "che non giocano coi setting" questo avviene su una macchina remota che il vostro provider vi avra' fornito. Tuttavia esiste un file locale, appunto il file HOSTS, che ha per cosi' dire la precedenza.
Gli indirizzi IP si dividono in due range: uno e' quello degli indirizzi "esterni", di internet. L'altro e' quello della rete locale: serve per attribuire un indirizzo IP a oggetti quali un modem, un router, eccetera. Tutti quelli che incominciano con 127 sono in questa seconda categoria... e fra questi molto importante e' 127.0.0.1 quello che tradizionalmente si usa per indicare "me medesimo" localhost, questo computer, "home". Ogni file host ha una riga che dice localhost = 127.0.0.1
Inserire nel file hosts una linea che indirizza il nome di dominio truffapostepay.ldr all'ip 127.0.0.1 significa che tutte le volte che dal mio computer parte per qualsiasi motivo una richiesta per una risorsa collocata all'indirizzo truffapostepay.ldr (per un mio click incauto, per un malware, un virus, un popup, un banner....) questa richiesta non esce neanche dalla porta ethernet, ma viene bellamente rimbalzata sulla mia macchina, dove, in un millisecondo o anche meno, mi da' il nulla, mi da' il vuoto, o in qualche caso mi da' un errore tipo "404 not found". There is no place like home... hahahah

Per attuare questa cosa in pratica, e' sufficiente editare il file hosts, che e' un normalissimo file di testo, inserendo una delle tante varianti che trovate in rete. Se avete mac osx e credo anche windows vista, il file e' protetto contro scrittura accidentale e quindi va inserita la password di amministratore prima di procedere. Se mi dici che s.o. hai, ti dico dove trovi il file hosts.

Controindicazioni? se si ha una macchina molto lenta, del millennio scorso, un file hosts molto grosso (tipo quello linkato a mvps.org) rallenta un po' la macchina. Ma, per windows 95 e simili, ormai di virus in giro ce ne sono pochi.

There is no place like 127.0.0.1 ....... :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
Daniela
"L'essenza della libertà è la matematica"

delfo52
Livello 9
Livello 9
Messaggi: 1366
Iscritto il: mer mag 25, 2005 3:19 pm
Località: bologna

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da delfo52 » mer ago 06, 2008 6:15 pm

sei stata chiarissima; peccato che una buona metà delle parole che usi mi risulti aliena...
Credo che mi farò aiutare da qualcuno più fresco di me nel trattare questa materia
Enrico

Pasquale
Livello 11
Livello 11
Messaggi: 2278
Iscritto il: mer mag 25, 2005 1:14 am

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Pasquale » gio ago 14, 2008 2:48 am

Molto interessante Daniela, sei una grande!
Correggimi se sbaglio: si tratta di individuare il file di "host" del proprio computer e sostituirlo con altro recuperato da un sito come quello da te indicato, o integrarlo allungando l'elenco dei siti sgraditi.
Ho provato a cercarlo, ma sul mio Windows XP-SP2 non l'ho trovato; rovistando nel p.c. ho avuto l'impressione che SpyBot utilizzi uno di questi file; ho trovato un file denominato "hosts", senza estensione, che dichiarando di essere un esempio, riporta all'interno un elenco di siti, come il file da te descritto.
Potresti aggiungere qualche altra dritta in proposito? Grazie.
_________________

\text {     }ciao Immagine ciao
E' la somma che fa il totale (Totò)

Gianfranco
Supervisore del sito
Supervisore del sito
Messaggi: 892
Iscritto il: ven mag 20, 2005 8:51 pm
Località: Sestri Levante
Contatta:

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Gianfranco » gio ago 14, 2008 1:04 pm

Grazie Daniela per le preziosissime informazioni!

Anch'io ho eliminato l'antivirus da circa 3 anni e vivo benissimo pur usando windows.
In passato ho usato un NOTO antivirus (per sapere qual è, aggiungete una "R" e una "N" a "NOTO").
Mi ero illuso che mi proteggesse veramente e navigavo tranquillamente, scaricavo tutta la posta etc.
Poi ho scoperto che era stato bucato da alcuni malware, tra cui ctfmon. Me ne sono dovuto liberare "a mano".
Per di più l'antivirus, un mese prima della scadenza, cominciava a "minacciarmi" con messaggi del tipo:
"La protezione scadrà fra xxx giorni. Rinnova l'abbonamento."
"L'abbonamento è scaduto. Il tuo computer non è più protetto."
E così via. Ma da chi mi proteggi?
Allora ho eradicato l'antivirus e ho cominciato a navigare con prudenza e soprattutto a cestinare personalmente la posta sospetta e inutile dal server.

Ora, con le indicazioni di Daniela, farò altri passi avanti in questa direzione.

Ciao
Gianfranco
Pace e bene a tutti.
Gianfranco

Daniela
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 456
Iscritto il: lun nov 21, 2005 9:40 am

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Daniela » mer ago 20, 2008 10:51 am

anche io ho avuto pessima esperienza col NOTORIO antivirus che mi avevano preinstallato su un computer; poi l'ho tolto di mezzo :D Tra l'altro questi cosiddetti antivirus, firewall, eccetera utilizzano un sacco e mezzo di risorse, tempo di cpu, memoria, eccetera, in maniera, secondo me, eccessiva rispetto al lavoro che fanno.

Il file come ha detto Pasquale si chiama hosts, senza estensione. Si trova qui

Windows 95/98/Me c:\windows
Windows NT/2000/XP Pro c:\winnt\system32\drivers\etc
Windows XP Home c:\windows\system32\drivers\etc

Puo' essere che venga richiesta la password di amministratore, come sicuramente e' il caso di windows vista, xp pro, e dei mac os x. Se qualcuno ha vista, macosx, linux, eccetera, postero' info specifiche piu' dettagliate.

Aprite il file ad es con notepad, e vedrete dei commenti con davanti un cancelletto ad es questo era il mio file hosts di prima
##
# Host Database
#
# localhost is used to configure the loopback interface
# when the system is booting. Do not change this entry.
##
127.0.0.1 localhost
255.255.255.255 broadcasthost
::1 localhost

Salvate questo file come hosts.old o qualcosa del genere; dopodiche' riaprite il file hosts e fate un bel copia e incolla di quello che avete trovato su internet e il tutto verra' salvato automaticamente nel filename esistente (cioe' hosts senza estensione), oppure salvate quello nuovo col nome hosts. (sempre senza estensione). Tutto qua :D
Se servono ulteriori chiarimenti, faro' del mio meglio :)
ciao
Daniela
Daniela
"L'essenza della libertà è la matematica"

Pasquale
Livello 11
Livello 11
Messaggi: 2278
Iscritto il: mer mag 25, 2005 1:14 am

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Pasquale » mer ago 20, 2008 3:04 pm

Bene Daniela grazie.
Adesso sono sicuro di aver capito e di aver individuato il file giusto, che è lo stesso da me citato l'ultima volta e che credevo fosse solo un esempio, ma che in realtà è il file originario, modificato da SpyBot, il quale utilizza proprio il sistema da te riferito.
Ecco quello che ho trovato all'interno del mio file:

# Copyright (c) 1993-1999 Microsoft Corp.
#
# Questo è un esempio di file HOSTS usato da Microsoft TCP/IP per Windows.
#
# Questo file contiene la mappatura degli indirizzi IP ai nomi host.
# Ogni voce dovrebbe occupare una singola riga. L'indirizzo IP dovrebbe
# trovarsi nella prima colonna seguito dal nome host corrispondente.
# L'indirizzo e il nome host dovrebbero essere separati da almeno uno spazio
# o punto di tabulazione.
#
# È inoltre possibile inserire commenti (come questi) nelle singole righe
# o dopo il nome del computer caratterizzato da un simbolo '#'.
#
# Per esempio:
#
# 102.54.94.97 rhino.acme.com # server origine
# 38.25.63.10 x.acme.com # client host x

127.0.0.1 localhost
# Start of entries inserted by Spybot - Search & Destroy
# This list is Copyright 2000-2008 Safer Networking Limited
127.0.0.1 007guard.com
127.0.0.1 http://www.007guard.com" onclick="window.open(this.href);return false;
127.0.0.1 008i.com
127.0.0.1 008k.com
.
.
segue lunga lista di siti, evidentemente ritenuti dannosi da SpyBot
.
127.0.0.1 http://www.x-webdesign.com" onclick="window.open(this.href);return false;
127.0.0.1 http://www.ynotube.com" onclick="window.open(this.href);return false;
127.0.0.1 ynotube.com
# This list is Copyright 2000-2007 Safer Networking Limited
# End of entries inserted by Spybot - Search & Destroy

Ne deduco che SpyBot è in linea con quello che tu dici e che ti risparmia anche l'onere di andare alla ricerca di elenchi da inserire, in quanto provvede all'aggiornamento continuo del file, che comunque può essere integrato da noi stessi con indirizzi che dovessimo ritenere utili da inserire nel file.
Tuttavia, possiamo ritenere che questo procedimento possa da solo sostituire gli antivirus?
Il virus mi pare che sia una cosa di natura diversa, che può inserirsi nella macchina in modi diversi, anche attraverso le mail, attraverso file di varia natura, penne USB, CD, ed altro; non è detto che i virus debbano obbligatoriamente indirizzare la macchina verso siti sgraditi, potendo danneggiare in locale il p.c. ed il software esistente, una volta entrati nel sistema.
In sostanza , voglio dire che un virus può entrare anche per altre vie che non sono Internet.
Cosa ne pensi, mi sbaglio?
_________________

\text {     }ciao Immagine ciao
E' la somma che fa il totale (Totò)

Daniela
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 456
Iscritto il: lun nov 21, 2005 9:40 am

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Daniela » mer ago 20, 2008 11:32 pm

Hai ragione. Ma quando e' stata l'ultima volta che hai usato un floppy disk? O un eseguibile da chiavetta usb di provenienza incerta? Abbiamo tutti il HD pieno di roba varia, ma e' stata scaricata dai soliti siti (che controllano il software). Inoltre questi AV funzionano "riconoscendo" porzioni sospette di codice macchina. Che cosa e' una porzione sospetta di codice macchina? ...dice tutto e dice niente... e infatti, per non bloccare tutto, sospetto e' quello che sta in una lista. Ma una lista del genere e' efficace solo se aggiornata di frequente - da rete. Ecco quindi che molti ip malvagi vanno a impedire questo processo ----> se si naviga in un sito malizioso, anche l'antivirus viene, se non disattivato (e sostituito da processo cattivo con nome simile!) almeno reso poco efficace. Per cui anche se si ha un AV e' utile dare ogni tanto un'occhiata al file hosts e aggiornarlo - o farlo aggiornare, come SpyBot evidentemente fa.
Sostituire completamente l'antivirus? Non so se sia al 100% asettico, ma da quando curo l'igiene del file hosts e ignoro il resto, io non ho avuto problemi. Se ti trovi bene col tuo AV (beato te!) lascialo, e' un ulteriore livello di protezione e le macchine di oggi hanno abbondanza di risorse.
Daniela
"L'essenza della libertà è la matematica"

Pasquale
Livello 11
Livello 11
Messaggi: 2278
Iscritto il: mer mag 25, 2005 1:14 am

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Pasquale » gio ago 21, 2008 1:42 am

E' proprio questo il problema: non lo so se mi trovo bene, per cui cerco di capire e approfondire.
La letteratura spicciola sull'argomento dà ad intendere che per stare tranquilli bisognerebbe avere un Antivirus, un Antispia/AntiCattiviProcessi, un Firewall; poi ogni Ditta magnifica i suoi prodotti, oppure chissà cosa combina per far credere nella Befana.
In effetti il danno peggiore che ho subito finora con vari software è stato il rallentamento/incasinamento del p.c., tanto che a periodi non ho fatto altro che installare e disinstallare.
Tuttavia, penso che più di tutti bisogna temere lo spionaggio sui dati custoditi, trasmessi o ricevuti.
Ad ogni modo, grazie Dan per il tempo dedicato all'argomento.
_________________

\text {     }ciao Immagine ciao
E' la somma che fa il totale (Totò)

Pasquale
Livello 11
Livello 11
Messaggi: 2278
Iscritto il: mer mag 25, 2005 1:14 am

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Pasquale » sab ott 25, 2008 2:34 am

Non un software, ma un'utilità: si tratta del sito http://freefilehosting.net/" onclick="window.open(this.href);return false; che permette di uplodare e downlodare files.
A titolo di esempio, potreste scaricare questo file appena uploadato:

http://freefilehosting.net/download/41892" onclick="window.open(this.href);return false;
_________________

\text {     }ciao Immagine ciao
E' la somma che fa il totale (Totò)

Admin
Amministratore del sito
Amministratore del sito
Messaggi: 778
Iscritto il: mer apr 20, 2005 2:47 pm
Località: Benevento

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Admin » mer nov 26, 2008 8:10 am

Ciao Pasquale,
la rete è letteralmente invasa da queste utility!

Riporto un elenco di alcuni siti che offrono il servizio (rapidshare e megaupload sono i più popolari):
rapidshare.com
rapidshare.de
megaupload.com
mytempdir.com
slil.ru
sendspace.com
turboupload.com
speedshare.org
hyperupload.com
getfile.biz
depositfiles.com
webfile.ru
fileshare.in.ua
rapidupload.com
yourfile.org
yourfilehost.com
filehd.com
mooload.com
letitbit.net
filepost.ru
justupit.com
simpleupload.de
2shared.com
yourfilelink.com
files.to
savefile.com
filebest.ru
freefileupload.net
4shared.com
netload.us
uploading.com
f-forge.com
hotfile.ru
ifolder.ru
oxyshare.com
filecloud.com
datenklo.net
zshare.net
filefactory.com
filespace.ru
badongo.net
easy-sharing.com
upload2.net
dosyaekle.com
up-file.com
rapidshare.fr
uploadyourfiles.de
quickdump.com
megashares.com
box.net
takdata.com
bonpoo.com
share.am
recfile.com
speedyshare.com
mediafire.com
come2store.com
ultrashare.de
rapidsafe.de
rapidshare.ru
filecache.de
shareua.com
up.spbland.ru
mihd.net
sceneupload.net
bigshare.net
Ciao
Pietro
Pietro Vitelli (Amministratore del Forum)
"Un matematico è una macchina che converte caffè in teoremi" Paul Erdös
www.pvitelli.net

Pasquale
Livello 11
Livello 11
Messaggi: 2278
Iscritto il: mer mag 25, 2005 1:14 am

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Pasquale » sab dic 31, 2011 4:52 pm

Qui la versione di settembre 2011 di Decimal Basic ( BASIC756E.zip ) :

http://hp.vector.co.jp/authors/VA008683/english/" target="_blank
_________________

\text {     }ciao Immagine ciao
E' la somma che fa il totale (Totò)

Quelo
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 456
Iscritto il: ven giu 16, 2006 2:34 pm

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Quelo » dom giu 03, 2012 3:15 pm

Pasquale ha scritto:Qui la versione di settembre 2011 di Decimal Basic ( BASIC756E.zip ) :

http://hp.vector.co.jp/authors/VA008683/english/" target="_blank" target="_blank
Adesso c'è la 7.5.9 del marzo 2012
Sergio

« La risposta non la devi cercare fuori, la risposta è dentro di te, e però è sbagliata » Parola di Quelo

Bruno
Livello 8
Livello 8
Messaggi: 965
Iscritto il: lun nov 21, 2005 6:07 pm
Località: Bologna

Re: I SOFTWARE utili

Messaggio da Bruno » ven giu 29, 2012 11:20 am

Per chi non ha la possibilità di usare Mathematica o altri software a pagamento, si possono fare delle cose abbastanza interessanti anche con MAGMA: http://magma.maths.usyd.edu.au/calc/.
Meno potente di PARI/GP (sempre gratuito), secondo me dimostra comunque una certa agilità in certe esplorazioni numeriche.
Questo calcolatore permette infatti di cercare con facilità molti tipi di numeri per mezzo di codici abbastanza semplici da capire.
Per esempio: vogliamo individuare tutti i numeri primi p fino a 1000, tali che p+2 sia un quadrato?
Scrivendo (incollando) nel "box" di MAGMA questa stringa:

[p: p in PrimesUpTo(1000) | IsSquare(p+2)];

scopriamo che ce ne sono solo 11:

2, 7, 23, 47, 79, 167, 223, 359, 439, 727, 839.

O ancora: quante potenze fino a 1000 (1 escluso) hanno la somma delle cifre che è uguale a un numero primo?
Con questo codice:

[n: n in [2..1000] | IsPower(n) and IsPrime(&+Intseq(n))];

si trovano solo i seguenti casi:

16, 25, 32, 49, 128, 256, 289, 625, 676, 784, 841.

Immaginiamo di voler trovare il più piccolo numero naturale avente come somma delle cifre un multiplo di 7, il quale però mantenga tale proprietà anche dopo averlo elevato al quadrato, al cubo etc., fino alla settima potenza.
Mediante la seguente sintetica stringa:

[n: n in [7..10^7] | forall{i: i in [1..7] | IsZero(&+Intseq(n^i) mod 7)}];

MAGMA ci restituisce 1767867. Infatti, le somme delle cifre delle potenze indicate sono:

[&+Intseq(1767867^i): i in [1..7]]; \,\, 42 (=6·7), 63 (=9·7), 63 (=9·7), 126 (=18·7), 126 (=18·7), 189 (=27·7), 189 (=27·7)

e nessun numero minore presenta la stessa caratteristica.

Nel sito di MAGMA si può consultare un manuale (Documentation → Handbook) che raccoglie le funzioni disponibili e anche diversi esempi. Tuttavia OEIS rimane una fonte preziosissima e unica di esempi scritti nel corso degli anni da vari autori (questo vale anche per i codici di Mathematica, PARI/GP, Maple, Haskell, Maxima etc.).
Studiando i codici di Klaus Brockhaus (è stato un ottimo autore e un editor-in-chief di OEIS, purtroppo è scomparso) io stesso ho imparato a maneggiare MAGMA.
Invisibile un vento
l'ha apena sfioragia
sospension d'un momento;
e la bola iridessente gera 'ndagia.
(Biagio Marin)

Rispondi